PERDIZIONE

LA DANSEUSE ROUGE

FRANCIA - 1937
PERDIZIONE
Una ragazza slava fugge di casa per sottrarsi alle sevizie del padrigno. Occupatasi in una osteria conosce un giovane studente e, per salvarlo da un complotto nichilista in cui egli si è lasciato trascinare, denuncia i complici di lui. Ma la polizia ritiene la donna anch'essa complice e la condanna a venti anni. Il capo del servizio segreto le promette la libertà se entra a far parte dello spionaggio. In breve la ragazza diviene una celebre danzatrice e viaggia per tutta l'Europa compiendo le sue missioni segrete. Poco prima della guerra del '14 ella conosce a Parigi un rinomato avvocato e corrisponde all'affetto di lui. Ma i suoi capi non le lasciano tregua ed ella deve rinunciare ai suoi sogni per compiere un ultimo incarico. Arrestata, è sottoposta a processo e lo stesso avvocato ne assume la difesa. La condanna a morte è inevitabile e la donna, dopo violente crisi di disperazione, si convince, per il caritatevole intervento di una suora addetta alle prigioni, ad affrontare con rassegnazione il supplizio.
  • Produzione: CHICHERIO
  • Distribuzione: EIA
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy