Per legittima accusa

Guilty as Sin

USA - 1993
L'affermata penalista Jennifer Haines (Rebecca De Mornay) riesce a far prosciogliere chiunque. Dura, bella e sicura di sè, è una che gioca per vincere. E generalmente ci riesce. E' una donna che vive per il proprio lavoro e tiene a distanza ogni genere di rapporto personale, compreso il suo amante Phil Garson (Stephen Lang). L'unica persona con la quale riesce ad aprirsi è il suo amico da sempre Moe Plimpton (Jack Warden). Jennifer sta però per incontrare pane per i suoi denti in David Greenhill (Don Johnson), un suadente e persuasivo playboy accusato di omicidio di primo grado. Maestro di strategia e dominio, egli ha scelto Jennifer come proprio difensore, sicuro di poterla manipolare alla stregua di tutti gli altri. Come una farfalla notturna attirata dalla luce, Jennifer trova il fascino raffinato di David attraente e irresistibile. E, tuttavia, più lo conosce e più trova motivi per dubitare della sua innocenza. Scopertane la terrificante verità, ella chiede alla Corte di consentirle di abbandonare il caso, ma Greenhill l'ha ormai intrappolata in una rete dalla quale non è possibile sfuggire legalmente. Nel corso di un'emozionante resa dei conti, Jennifer è costretta a decidere fino a che punto difendere il proprio cliente a scapito della propria vita.
  • Durata: 110'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, POLIZIESCO, THRILLER
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA A COLORI
  • Produzione: MARTIN RANSOHOFF
  • Distribuzione: BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA - HOLLYWOOD PICTURES HOME VIDEO

NOTE

- REVISIONE MINISTERO NOVEMBRE 1993

CRITICA

"Decoroso giallo del veterano Sidney Lumet, che avendo da tempo esaurito la scorta di idee, rubacchia intere pagine di copioni altrui ('Testimone d'accusa' e 'Doppio taglio', tanto per non far nomi), riuscendo comunque a rendere (quasi credibile) un intrigo con più di un brivido. Peccato abbia scelto male gli attori: la bambola di ghiaccio Rebecca De Mornay e il bello senz'anima Don Johnson". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 27 giugno 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy