Paura in palcoscenico

Stage Fright

GRAN BRETAGNA - 1950
Paura in palcoscenico
Il marito di Charlotte, nota stella del music-hall, viene ucciso. Johnny, l'amante della diva viene subito sospettato poiché è stato visto a casa della vittima qualche ora dopo l'assassinio. Braccato dalla polizia, Johnny cerca aiuto nella sua amica Eve alla quale racconta di essere stato messo in mezzo da Charlotte. E' lei l'assassina e, per incastrarlo e far cadere su di lui i sospetti, lo ha mandato appositamente a casa del marito. Eve gli crede e decide di aiutarlo. Gli trova un nascondiglio sicuro e cerca di far confessare Charlotte. Ma è tutto inutile. Johnny, ancora innamorato della donna, una sera sfida la sorte e va a cercarla fino in teatro. Lì capisce che la donna non l'ha mai amato e che si è soltanto servita di lui per coprire la sua relazione con l'impresario. La polizia lo trova e inizia un inseguimento mozzafiato nei sotterranei del teatro. Eve accorre a salvarlo, ma l'innocenza di Johnny non è poi più così lampante. E lei stessa sarà poi al sicuro?
  • Durata: 111'
  • Colore: B/N
  • Genere: THRILLER
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: racconti "Man Running" e "Outrun the Constable" di Selwin Jepson
  • Produzione: ALFRED HITHCOCK PER LA ABPC, WARNER BROS
  • Distribuzione: WARNER BROS. - DE AGOSTINI

NOTE

- ALFRED HITCHCOCK APPARE (NON ACCREDITATO) COME UN UOMO CHE FISSA EVE PER LA STRADA.

CRITICA

"Condotto con abilità, il lavoro desta interesse: regia efficace, buona fotografia." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 3, 1951)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy