PAULO ROBERTO COTECHINO CENTRAVANTI DI SFONDAMENTO

La squadra calcistica del Napoli ha acquistato il fuoriclasse brasiliano del lungo titolo, ma il campione non rende: è affetto da nostalgia per la patria e per la fidanzata. Questa viene chiamata in Italia, alloggiata in un lussuoso albergo dove si esibisce come ballerina. Il fidanzato arde di gelosia, pur avendo ritrovato la forma sportiva migliore. Per difendere il suo amore dagli spasimanti, affida in custodia la esuberante Lucelia all'idraulico dell'albergo, perfetto suo sosia. Sfuggito agli attentati d'un misterioso Casanova, che altri non è che se non una paralizzata contessa invidiosa, il campione viene sequestrato da una banda di Sardi. Nella partita del Napoli contro l'Inter non resta che mandare in campo il suo doppio: questi con molta fortuna e per puro caso segna i goals della vittoria.
  • Durata: 88'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO
  • Produzione: FILMES INTERNATIONAL NUOVA DANIA CINEMATOGRAFICA MEDUSA DISTRIBUZIONE
  • Distribuzione: MEDUSA DISTRIBUZIONE - DELTAVIDEO (VIDEO SMILE)

CRITICA

La presenza di Alvaro Vitali dovrebbe essere catalizzatrice per gli spettatori. Ma se il povero comico si limita a offrirci solo delle smorfie e una sequela di volgarità, che cosa può fare un copione stiracciato e melenso? (Laura e Morando Morandini, Telesette)
Il mondo del calcio, già afflitto da tanti problemi, non aveva proprio bisogno di una distrazione come questa. In pratica è un'alternativa culturale; se vi sta a cuore la cultura, scegliete qualcos'altro. E poi, avete notato che cotechino fa rima con Pierino? (Francesco Mininni, Magazine italiano tv)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy