Palle al balzo - Dodgeball

Dodgeball: a True Underdog Story

USA, GERMANIA - 2004
Palle al balzo - Dodgeball
Un gruppo di atleti sfigati decide di partecipare ad un torneo di Dodgeball a Las Vegas. Si danno battaglia senza esclusione di colpi per tentare di salvare la loro piccola e amata palestra dall'imminente apertura di una grande catena di fitness che vorrebbe inglobarla.
  • Altri titoli:
    Dodgeball
    Underdogs
    Untitled Dodgeball Movie
    Untitled Dodgeball Project
    Dodgeball: the Movie
  • Durata: 92'
  • Colore: B/N-C
  • Genere: COMMEDIA
  • Produzione: RED HOUR FILMS, MEDIASTREAM VIERTE FILM GMBH & CO. VERMARKTUNGS KG, MEDIASTREAM VIERTE PRODUCTIONS GMBH
  • Distribuzione: 20TH CENTURY FOX ITALIA
  • Data uscita 5 Novembre 2004

CRITICA

"'Palle al balzo' è il genere di film che si va a vedere non per tenere in allenamento i neuroni, ma per farli riposare lasciandosi andare a uno spettacolo puerile, sgangherato e, a tratti, esilarante. Nel suo personaggio caricaturale di ossessionato del fitness, Ben Stiller non risparmia le energie." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 5 novembre 2004)

"Riprendendo il filone demenziale di un'America adoratrice del dollaro e sgangherata, 'Palle al balzo', del debuttante Rawson Marshall Thurber, è una divertente e surreale sfida tra due prototipi quasi cartoon. Da una parte l'arcigno e perfido body builder Ben Stiller, re del fitness, che sfida quel poveraccio di Vince Vaughn, con la sua squadra improbabile con un allenatore su sedia a rotelle. Il film-gara è buffo e a tratti molto esilarante, ospita le apparizioni di Chuck Norris e William Shatner, il capitano di 'Star Trek'. Non che sia una lezione morale, anzi è una farsesca glossa sull'amoralità dilagante, ma alla fine vince il migliore in questo pazzo pazzo mondo dove transita anche una squadra di dodicenni dopate. Stiller ha il copyright di una sana volgarità, l'intorpidito Vaughn, ex serial killer del remake di 'Psycho', come comico è una scoperta." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 6 novembre 2004)

"Un branco di sfigati, imbranati e sbrindellati che prevale sui socialmente, fisicamente e finanziariamente dotati. Già sentita? Dall'epoca di Davide e Golia, una media di quattro volte alla settimana. Se poi il tutto è ambientato nel mondo dello sport, la percentuale rischia di aumentare. Ma, come è noto, la supposizione è la madre di tutte le boiate. Infatti 'Dodgeball - Palle al balzo', anche se non rivela verità assolute, è un film divertente. E non è poco. (...) Realizzato sulla falsariga di 'Starsky & Hutch' (i protagonisti sono quasi gli stessi ma a ruoli invertiti), il film gioca sulle zone anatomicamente sensibili di certa commedia: faccia e inguine. Che il culto della bellezza celi insicurezza e disprezzo per se stessi, probabilmente è detto meglio altrove. Ma a 'Palle al balzo' va il merito di inserire l'onorevole concetto che l'indolenza può essere assai carismatica. Memorabili i camei di Lance Armstrong, Chuck Norris e David Hasselhoff." (Roberta Bottari, 'Il Messaggero', 5 novembre 2004)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy