OPERAZIONE FIFA

PRIVATE'S PROGRESS

GRAN BRETAGNA - 1956
Cirillo è un giovane universitario timido e riservato. Quando l'Inghilterra entra in guerra anche lui è chiamato alle armi per servire la patria, ma non vorrebbe rischiare la vita e seguendo l'esperienza e con l'aiuto di uno zio, alto ufficiale, riesce ad entrare nelle riserve e a "nascondersi" negli uffici. Suo zio, intanto, sta progettando un grosso colpo: avendo saputo che i tedeschi hanno nascosto in un castello francese a pochi chilometri dal fronte alcuni capolavori artistici trafugati, ne vuole far scomparire alcuni pezzi di grande valore con l'aiuto di speculatori. Cirillo viene arruolato nell'impresa, ma l'onestà e l'ingenuità che lo caratterizzano, lo rendono un peso per il furto, che comunque va a segno. Dopo poco tempo lo zio di Cirillo e il suo autista fingono di essere vittime di un terribile incidente ma in realtà al loro posto vengono seppelliti due gerarchi nazisti mentre loro si sono eclissati soltanto per poter compiere tranquillamente i loro traffici. Cirillo non ne sa nulla fin quando non si trova faccia a faccia con l'autista che gli racconta la verità e gli lascia una valigetta piena di denaro dono dello zio. Purtroppo però la polizia è sulle tracce del malvivente e anche Cirillo viene arrestato senza avere possibilità di dimostrare la propria innocenza.
  • Durata: 102'
  • Colore: B/N
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: ROMANZO OMONIMO DI ALAN HACKNEY
  • Produzione: ROY BOULTING PER BOULTING BROTHERS, CHARTER FILM PRODUCTIONS LTD.
  • Distribuzione: ATLANTIS

CRITICA

"La satira prende di mira i disonesti, che approfittano delle particolari circostanze della guerra per effettuare loschi traffici e conseguire illeciti profitti. Ispirata ad un umorismo tipicamente inglese, la satira non è mai pesante e volgare, anche se colpisce inesorabilmente difetti e vizi, istituti e mentalità. Spigliata e brillante la regia, buona l'interpretazione." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 43, 1958)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy