Oltre l'amore

ITALIA - 1940
Durante i primi moti carbonari un giovane agitatore marchigiano fugge da Castel S. Angelo, ove è prigioniero, e ripara, ferito gravemente, in casa di un nobile romano. La figlia di costui viene a conoscenza della cosa, cura amorevolmente il fuggiasco e se ne innamora. Quando egli ritorna nelle Marche, la ragazza riesce a raggiungerlo ma, vedendo che la passione politica lo allontana da lei, non esita a denunciare alla polizia i complici. Il giovane, per seguire la sorte dei compagni, si costituisce ed è condannato a morte. La fanciulla, allora, ottiene con astuzia di farlo graziare e, comprendendo che non potrà mai allontanarlo dai suoi scopi patriottici, lo segue e combatte con lui in una fazione armata. Il giovane, dopo questa prova le perdona il tradimento passato.

CAST

NOTE

- PRESENTATO ALLA VIII MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA-SETTIMANA CINEMATOGRAFICA ITALO GERMANICA DI VENEZIA (1940).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy