Ognuno per sé

ITALIA - 1968
Dopo lunghi anni di lavoro, Sam Cooper, un cercatore d'oro, riesce a scoprire una vena aurifera. Non potendo portare tutto l'oro con sé, Sam è costretto a far saltare l'entrata della miniera e a tornare al villaggio. Qui è raggiunto dal figlioccio che egli ha in precedenza mandato a chiamare perché possa aiutarlo a trasportare l'oro. Il figlioccio di Sam giunge assieme a uno strano individuo che sembra dominarne la volontà e Cooper, pur non fidandosi del nuovo venuto, è costretto ad accettarlo nella spedizione. Al terzetto ben presto si unisce un altro uomo, un vecchio amico di Sam. I quattro raggiungono la miniera e dopo un duro lavoro per recuperare l'oro, riprendono la via del territorio. Ma ben presto nel gruppo nascono diversi motivi di contrasto che si concludono con la morte dei tre collaboratori di Sam. Così soltanto questi riesce a raggiungere il villaggio con il carico d'oro.

CAST

NOTE

- GIORGIO CAPITANI NELLE COPIE PER L'ESTERO FIRMA COME 'GEORGE HOLLOWAY'.

CRITICA

"Un film western, talvolta poco credibile, superficiale e ambiguo dal punto di vista psicologico, ma che annovera momenti narrativi di buon livelli e che, nel complesso, appare condotto con sicuro mestiere." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 63, 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy