Odio implacabile

Crossfire

USA - 1947
Un ebreo viene ucciso dopo essere stato in compagnia di tre militari. La polizia indirizza i suoi sospetti su uno di loro poiché è affetto da una profonda depressione psichica. Mentre un suo compagno cerca di provarne l'innocenza, il terzo del gruppo rivela un forte odio razzista.

CAST

CRITICA

"Cupo e intricato dramma giallo in bianco e nero, diretto dal poliedrico Edward Dmytryk, una storia ambientata tra i militari usciti psicologicamente distrutti dalla guerra. Se lo spettatore intuisce quasi subito l'identità del colpevole, sospinto da un violento, inspiegabile, odio razziale, l'investigatore fa un po' troppo in fretta a incastrarlo. Altro che il tenente Colombo". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 20 gennaio 2003)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy