NUDI ALLA META

I'M ALL RIGHT JACK

GRAN BRETAGNA - 1959
Stanley, alla fine del servizio militare, torna a casa e trova tutto cambiato: suo padre si è ritirato dagli affari e si è unito a un gruppo di nudisti che cercano di vivere un'esistenza tranquilla e bucolica. Lui invece, vorrebbe fare strada nel campo lavorativo e si propone ad alcune aziende come dirigente. Il mondo degli affari è però intricato e insidioso e Stanley non riesce a sfondare e una sua zia lo manda da un cugino, considerato uno dei maggiori uomini d'affari del luogo, i cui traffici però non sono del tutto legali. Stanley si rimbocca le maniche ed inizia a lavorare per lo zio, ma la sua ingenuità e la sua onestà portano alla rovina il ricco zio. Considerato un eroe nazionale, in grado di non abbassarsi e non retrocedere dinanzi a una società corrotta, Stanley è però senza lavoro: non gli resta che dare ragione al padre ed unirsi anche lui alla comunità nudista.
  • Durata: 105'
  • Colore: B/N
  • Genere: SATIRICO
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION
  • Tratto da: RACCONTO "PRIVATE LIFE" DI ALAN HACKNEY
  • Produzione: BRITISH LION FILM CORPORATION, CHARTER FILMS LTD.
  • Distribuzione: RANK

NOTE

- IL DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA MUTZ GREENBAUM E' ACCREDITATO COME MAX GREENE.

- LO SCENOGRAFO WILLIAM C. ANDREWS E' ACCREDITATO COME BILL ANDREWS.

CRITICA

"Un film umoristico-satirico intorno a situazioni e sistemi del mondo del lavoro. Alcune ottime trovate, alcuni particolari di carattere psicologico ben dosati sono tuttavia appannati da altri punti in cui il lavoro si perde e ristagna. Buona l'interpretazione e la regia." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 48, 1960)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy