NOTTE DI TEMPESTA

ITALIA - 1946
NOTTE DI TEMPESTA
In un piccolo paese di pescatori vive la famiglia di Domenico che ha sposato una vedova con due figli ormai grandi, Peppino e Caterina. Domenico non gode molta simpatia nel paese e in particolare egli è malvisto dal figliastro il quale non tollera che egli sia il capo delle barche da pesca. Caterina ama Gennaro, un pescatore che presta servizio nella marina e che al suo ritorno dovrà sposarla, ma Domenico nutre una insana passione per la ragazza e una notte che essi sono soli in casa la violenta. Caterina oppressa dal peso di questa vergogna, non riesce a tenerla dentro di sé e Peppino che viene così a conoscere il misfatto del padrigno, medita la vendetta. In una notte di tempesta, mentre sono in mare, Peppino pone in esecuzione il suo piano dicendo poi che una disgrazia ha tolto la vita al padrigno.
  • Tratto da: DAL DRAMMA "I PESCATORI" DI RAFFAELE VIVIANI
  • Produzione: PAN FILM - LUX FILM
  • Distribuzione: LUX

CRITICA

"Dal lavoro teatrale di Viviani "Pescatori" è stato tratto il soggetto di questo film, svolto abilmente da Gianni Franciolini, sia pure con una crudezza che in alcuni momenti può apparire eccessiva. "Notte di tempesta" vanta indubbiamente dei pregi, soprattutto tecnici, che lo faranno ricordare come uno dei film italiani realizzati con maggior cura con intendimenti artistici (...). Pregevole la fotografia (...)". (L'Operatore, "Intermezzo", n. 5 del 1/15 giugno 1946).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy