Non ti conosco più

ITALIA - 1936
La giovane moglie di un ricco avvocato tiene il broncio al proprio marito perché non vuole accontentare alcuni suoi desideri, quali un'auto nuova, uno scaldabagno elettrico e del mobilio da cambiare. Un giorno sorpresolo a fare lo svenevole con la propria dattilografa, si finge pazza. Non riconosce più il marito; anzi riconosce come tale il giovane medico che è stato d'urgenza inviato dalla clinica psichiatrica cui l'avvocato si è rivolto. L'arrivo di una zia e di una cugina, residenti all'estero, complica la faccenda costringendo l'astuta signora ad un giuoco più serrato. Ma il giovane dottore è molto simpatico e la pania, alquanto pericolosa, che ella ha teso al marito sta per impigliare lei stessa. Si riprende in tempo e decide di fuggire col marito non prima di aver richiesto al medico (che tutto ha compreso) precise istruzioni per poter bene recitare la commedia della guarigione.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy