Niente di grave, suo marito è incinto

L'événement le plus important depuis que l'homme a marché sur la lune

FRANCIA, ITALIA - 1973
Marco Mazzetti, in attesa di divorzio, convive a Parigi con Irène. Lui gestisce una scuola guida, lei ha un salone di parrucchiera per signore. Quando Marco segnala una serie di disturbi indecifrabili, Irène lo indirizza alla dottoressa Delavigne. Questa, ravvisando gli estremi di una gravidanza di quattro mesi, incerta e sbalordita, si rivolge ad uno specialista per un consulto che, confermata la diagnosi, si entusiasma al "caso inaudito" e lo rende di dominio pubblico. La vita di Marco e Irene viene sconvolta dall'intervento della curiosità mondiale e del contratto immediato offerto dalla Soc. "Cicogna". I due finiscono tuttavia per abituarsi all'idea che, del resto, viene accettata con interesse un po' da tutti.

CAST

CRITICA

"La grottesca invenzione dell'uomo incinto, base del soggetto ma anche linea portante della narrazione, sembra essere un paradossale e pittoresco capovolgimento dei fondamentali compiti dell'uomo e della donna nel loro naturale rapporto, rovesciamento operato in vista di uno studio psicologico nell'ambito del coniugio. L'attenzione del regista al tratteggio delle figure e allo sviluppo degli atteggiamenti con l'evolversi della situazione, conferma questa lettura generale della pellicola. La deviazione continua verso la satira della società consumistica (lo sfruttamento del 'caso' da parte della soc. Cicogna), quella dello sfruttamento della curiosità banale di massa da parte dei mezzi di comunicazione (TV, congressi, giornali e periodici), confonde le acque e rende l'insieme piuttosto monocorde e insipido. La monocorde presenza dell'uomo gestante e dei discorsi di natura ginecologica si dimostra pesante." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 77, 1974)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy