NAPOLI D'ALTRI TEMPI

ITALIA - 1938
Un giovane, commesso in un negozio di ferramenta nella Napoli del principio del 1900, compone graziose canzoni. Una vecchia signora si interessa di lui e, introducendolo in una nobile casa, gli assicura in breve notorietà e ricchezza. Il giovane ama, riamato, la figliola dei suoi benefattori ma, per ragioni di differenza sociale, non può sposarla; tanto più che egli è un trovatello. Nella crisi che segue a questa sua delusione, la vecchia signora gli confessa di essere la sorella di sua madre e contribuisce a placare il suo animo con parole di rassegnazione. Il giovane sposerà una brava ragazza del popolo, che lo ama da tempo.

CAST

NOTE

PRIMA DEL TITOLO DEFINITIVO LA PRODUZIONE LO HA ANNUNCIATO CON IL TITOLO PROVVISORIO "NAPOLI MIA"
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy