My Generation

USA, ITALIA, GERMANIA - 2000
My Generation
TRAMA BREVE
Documentario sulle tre edizioni del festival di Woodstock, nel 1969, 1994 e 1999, che vengono messe a confronto fra loro, esaminando i vari punti di vista e le motivazioni dei revival. Ricco di incredibili esibizioni musicali.

TRAMA LUNGA
A Woodstock nel 1969 si svolse un concerto rock che per quantità di partecipazione e qualità di esibizioni musicali è rimasto famoso negli anni. Nel 1994, in occasione del 25° anniversario, si è tenuta una seconda edizione, e nel 1999 la terza. Trenta anni di storia, generazioni di giovani a confronto, ma anche i ricordi e le riflessioni di 'quelli' del '69 con trenta anni di più sulle spalle. Si parla anche della preoccupazione degli abitanti della cittadina che ha ospitato i concerti; sono intervistati gli organizzatori del concerto originale, che sono rimasti anche quelli del 1999; si fa la storia della casa musicale Polygram; sono ricordate le cosiddette generazioni dei 'baby boomers', e quelle X e Y. Testimonianze ora divertenti ora provocatorie si succedono su temi quale Pace, Amore e Merchandising. Spazio poi è dedicato ai gruppi che si sono esibiti in tutti e tre i concerti, dai figli dei fiori anni '60 ad oggi per capire cosa ne è stato degli ideali di allora e come sono stati assorbiti e modificati dalle generazioni successive. Dietro tutto questo movimento, ecco i manager e gli sponsor, che cercano di sfruttare più che possono sul piano commerciale la voglia dei giovani di stare insieme e ascoltare musica.
  • Durata: 103'
  • Colore: C
  • Genere: DOCUMENTARIO, MUSICALE
  • Specifiche tecniche: 35MM, (1:1,85)
  • Tratto da: BARBARA KOPPLE SULLA BASE DI MATERIALI D'ARCHIVIO E NUOVI RIGUARDANTI I FESTIVAL DI WOODSTOCK
  • Produzione: BARBARA KOPPLE - CABIN CREEK FILMS, MIKADO FILMS, ROAD MOVIES, FILMPRODUKTION
  • Distribuzione: MIKADO FILMS; DVD ELLEU MULTIMEDIA (2002).
  • Data uscita 15 Giugno 2001

NOTE

- PRESENTATO ALLA 57^ MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA (2000) NELLA SEZIONE "CINEMA DEL PRESENTE".
- LE MUSICHE SONO DI AUTORI VARI

CRITICA

"E' un'esplorazione dell'evento (Woodstock) da vari punti di vista, il pubblico, gli organizzatori, gli artisti, per rendere conto delle mutazioni e delle costanti che hanno legato le tre edizioni, rilevando quanto uguali e quanto diversi siano i giovani di oggi rispetto alle generazioni hippie, cosa stia in cima agli interessi che muovono la macchina organizzativa, se il business fosse 30 anni fa solo un'opzione o, già allora, il vero motore di tutto, e, soprattutto, tracciando un percorso musicale e umano attraverso le esibizioni di tanti validi e, a volte, straordinari musicisti". ('L'Acchiappafilm', settembre 2000).

"Barbara Kopple, la brava documentarista premiata con l'Oscar per 'Harlan Country Usa' (1977) e per 'American Dream' (1991), in questo film ricostruisce i tre momenti di quell'evento culturale che in realtà fu anche sociale e generazionale, analizzando attraverso di essi i mutamenti dei giovani, della musica e degli ideali un tempo perseguiti e poi abbandonati". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 22 giugno 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy