Messalina, Messalina!

ITALIA - 1977
Mentre suo marito, l'imperatore Claudio, la crede virtuosa, Messalina lo tradisce con ogni uomo che le capiti a tiro. Resiste al richiamo della lussuriosa matrona soltanto il console Gaio Silvio. Poiché il giovane farà l'amore con lei soltanto se Messalina lo sposerà, l'imperatrice escogita uno stratagemma per diventare sua moglie e liberarsi di Claudio. L'imperatore, però scopre la congiura, che finisce nel sangue. Messalina, tuttavia, si salva e si rifugia, felice, in un lupanare.

CAST

CRITICA

"Il comico, nel film di Corbucci, scaturisca da una sagra di parolacce di fronte alle quali quelle del sottoproletariato dei film di Pasolini sono preghiere di penitenza. Lo scrivente non soffre di inconfessati pudori, ma dinanzi a personaggi che sembrano tanti sor Capanna con licenza di turpiloquio, gli viene almeno il sospetto che una sceneggiatura tanto "colorita" deve essere nata da un concorso tra bestemiatori incalliti." (R. Fegatelli, "la Repubblica", 26 agosto 1977)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy