MELODIE ETERNE

ITALIA - 1940
Il piccolo Wolfgango Mozart viene presentato dal padre alla famiglia imperiale d'Austria. In presenza dei sovrani e dei piccoli principi il bambino prodigio esegue alla spinetta alcune sue composizioni. Dopo questo inizio ufficiale, la carriera del giovane Mozart passa di successo in successo. Un giorno, mentre è in una città della Baviera per dirigere un suo concerto, egli conosce la famiglia Weber e si innamora di una delle figliuole. Costretto ad allontanarsi per ragioni della propria professione, ottiene dalla ragazza la promessa che ella lo attenderà. Invece, una volta affermatasi per merito del Mozart come cantante, la fanciulla non esita a sposare un celebre tenore. Mozart, che ha abbandonato la famiglia paterna e il suo posto di organista per raggiungere la sua fidanzata, resta dolorosamente colpito dal di lei abbandono. Ma la sorella della sua fidanzata, che l'ha sempre amato in segreto, lo conforta e lo sposa. Mozart continua la sua ascesa di musicista, vincendo tutte le diffidenze e le invidie dei colleghi. Infine, sempre assistito dalla fedelissima sua consorte - contro cui invano ha lottato, ripresa dall'antica fiamma, la sorella cantante - muore ancora in giovane età mentre intorno al suo capezzale si esegue l'ultima sua composizione il Requiem.

CAST

NOTE

LE ARIE D'OPERA E LE CANZONI SONO CANTATE DA MARGHERITA CAROSIOSCENEGGIATURA NON ACCREDITATO: GALLONE CARMINE
MUSICA DIRETTA DA: LUIGI RICCI
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy