L'uomo che rubò Banksy

ITALIA - 2018
Nel 2007 Banksy si reca in Palestina per dipingere sui muri. Qualcuno si offende per un dipinto raffigurante un soldato israeliano che controlla l'identità di un asino. Un tassista locale decide di tagliarlo e venderlo in Occidente. Questa è la storia della prospettiva palestinese e la reazione alla street art attraverso il lavoro del suo eroe più famoso. La storia di un mercato nero illegale di arte rubata dalle strade di tutto il mondo, culture che si scontrano di fronte a una situazione politica insostenibile e infine alla mutevole percezione della street art. Non è una storia, ma molte. Come l'arte di Banksy sarebbe priva di significato senza il suo contesto, così l'assenza di essa sarebbe priva di significato senza una comprensione degli elementi che hanno portato le sue opere d'arte da Betlemme a una casa d'aste occidentale, insieme al muro su cui è stato dipinto.

CAST

NOTE

- IGGY POP (NARRATORE).

- PRODUTTORI ESECUTIVI: LUCIA NICOLAI, MARCELLO PAOLILLO.

- PRESENTATO AL 36. TORINO FILM FESTIVAL (2018), NELLA SEZIONE 'FESTA MOBILE'.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy