LORNA: TROPPO PER UN UOMO SOLO

GRAN BRETAGNA - 1973
Lorna è una donna che si diletta di scultura moderna; suo marito Harry lavora per la televisione, raccogliendo e montando filmetti inchiesta; Susan, figlia diciottenne, è il tipico prodotto della società permissiva di oggi. Priva di freni inibitori, la ragazza decide di vivere a modo suo, vale a dire togliersi qualsiasi capriccio. L'occasione le viene fornita da Pierre e Walne, due giovani hippies che affittano uno scantinato e vi aprono un emporio-ritrovo proprio nel palazzo in cui lei abita con i suoi. Quando Susan incomincia a uscire con Pierre, a rientrare tardi e annunciare al padre di usare la pillola anticoncezionale, Harry crede di riportare l'ordine alzando la voce e spiccando ordini; Lorna difende la figlia e Susan abbandona la casa. Irritato oltre modo Harry si trasferisce nella villa al mare insieme a Louise, collega di lavoro dalla quale viene però subito abbandonato. Lorna scende a sua volta nella tana degli hippies e finisce tra le braccia di Walne mentre giunge Susan che rimane scandalizzata e frastornata.
  • Durata: 93'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: ARTHUR VORONKA
  • Distribuzione: REGIONALE (1973)
  • Vietato 18
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy