Lo sbarco di Anzio

ITALIA - 1968
Lo sbarco di Anzio
Dick Ennis è corrispondente di guerra presso il Comando alleato a Napoli, dove si sta preparando uno sbarco in forze sulle spiagge romane per poter sorprendere le forze tedesche dislocate a Cassino. Il giorno dell'azione Dick si unisce alle truppe americane e inglesi e con loro entra ad Anzio senza colpo ferire. Stupito per la assenza di resistenza da parte dei tedeschi, Ennis chiede ed ottiene una jeep e con due soldati effettua una esplorazione sulla strada che conduce a Roma. I tre arrivano nella città senza avvistare un soldato nemico. Ritornati alla base avvertono subito il comandante Lesly sollecitandolo ad avanzare. Ma questi, timoroso di un contrattacco delle truppe di Kesselring, si ferma e fa scavare una trincea a pochi chilometri dalla spiaggia. Kesselring allora, meravigliato e sorpreso per la prudenza del nemico, fa affluire le sue truppe sul fronte. Lesly si limita a inviare in perlustrazione due battaglioni, ma questi cadono in una trappola e vengono sbaragliati: solo sette uomini insieme a Ennis si salvano. Ma sulla strada del ritorno, franchi tiratori tedeschi riescono ad ucciderne altri cinque. Ennis partecipa per la prima volta alla piccola battaglia e, dopo aver ucciso dei nemici, ritorna con due uomini ad Anzio. Dopo 4 mesi di dura battaglia finalmente giungono a Roma con alla testa il generale Carson che ha sostituito Lesly.
  • Altri titoli:
    The Battle for Anzio
    La bataille pour Anzio
  • Durata: 113'
  • Colore: C
  • Genere: GUERRA
  • Specifiche tecniche: PANAVISION TECHNICOLOR
  • Tratto da: romanzo "Anzio" di Wynford Vaughan Thomas
  • Produzione: DINO DE LAURENTIIS CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: COLUMBIA CEIAD

CRITICA

"Il film, discretamente spettacolare nella parte dedicata allo sbarco, lo diventa di più quando le truppe alleate mettono piede a terra [...]. Un po' lento ad avviarsi, prende quota verso la metà. Buona la fotografia [...] ben registrati gli interpreti". (Vice, "Il Resto del Carlino", ottobre 1968).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy