LIMBO

USA - 1999
LIMBO
Territorio selvaggio dove la vita è sottomessa alla rude legge della natura, l'Alaska è una terra d'avventura che può spesso offrire l'occasione di rifarsi una vita. Qui Joe Gastineau, pescatore traumatizzato da un lontano incidente in mare, arriva per cercare di dimenticare e guardare avanti. Il caso gli fa incontrare Donna De Angelo, una cantante che si esibisce nei bar del luogo ed ha con se Noelle, una figlia adolescente. Donna vive un equilibrio personale abbastanza precario, e frequenta tanti amici ma ha molta confusione in testa. Tra Joe e Donna scatta una immediata attrazione reciproca. Con precauzione e pazienza, i due cominciano a conoscersi meglio e a vedersi spesso. Quando Bobby, fratello minore di Joe, gli chiede di accompagnarlo ad una gita in barca, Joe accetta con riluttanza. Donna e Noelle si aggiungono al gruppo. Ma Bobby non ha detto loro tutta la verità. Due killer lo seguono e sconvolgono la tranquillità del momento. Joe, Donna e Noelle rimangono soli su un'isola. All'arrivo dell'elicottero, la ragazza dice di voler andare subito via. Ma tra Joe e Donna il rapporto si è consolidato ancora di più.
  • Durata: 126'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: MAGGIE RENZI PER GREEN/RENZI PRODUCTION
  • Distribuzione: COLUMBIA TRISTAR FILMS ITALIA (1999) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO

CRITICA

"John Sayles è uno strano regista a corrente alternata che ogni tanto tira fuori un film interessante, ma può anche girare a vuoto in una sorta di compiaciuta nobiltà di temi e di stile che non lo porta lontano. (...) Sayles non governa la storia che gli scappa da tutte le parti, mette troppa distanza tra gli spettatori e i personaggi, costruisce uno strano film senza vitalità. Forse per questo si chiama ‘Limbo’". (Irene Bignardi, la Repubblica, 29 agosto 1999).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy