Le tigri del pacifico

Tiger Shark

USA - 1932
Le tigri del pacifico
Sopravvissuto a un naufragio, il pescatore di origine portoghese Mike Mascarenhas perde una mano a causa di uno squalo. Qualche tempo dopo, Manuel, uno del suo equipaggio, cade in mare venendo ucciso dai pescecani. Mike, allora, si prende cura di Quita, la figlia di Manuel, innamorandosi di lei. Quando le chiede di sposarlo, la ragazza gli confessa di non amarlo ma poi accetta la sua proposta di matrimonio, commossa dalla generosità dell'uomo e dall'amore che le dimostra. Quita, però, si innamora di Pipes, il testimone di nozze del marito. Quando gli dice di amarlo, lui decide di lasciare il paese ma, prima di poterlo fare, resta ferito da un gancio per la pesca. Mike lo porta a casa sua dove Quita si prende cura di lui. Il loro amore diventa sempre più profondo e un giorno la donna rivela inavvertitamente il suo sentimento al marito quando lui, non visto, la vede abbracciare l'amico durante una battuta di pesca in mare. Furioso, Mike prende a pugni Pipes buttandolo in una barca sfondata che sta per affondare, circondata dagli squali. Mike, però, perde l'equilibrio e cade in acqua ma viene recuperato, benché gravemente ferito, dai suoi pescatori. Prima di morire, l'uomo si riconcilia con la moglie e Pipes.
  • Durata: 80'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO, ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM, 1:1.37
  • Tratto da: racconto "Tuna" di Houston Branch
  • Produzione: FIRST NATIONAL (1932) E VITAPHONE
  • Distribuzione: FIRST NATIONAL - WARNER

NOTE

- PRIMA: 24 SETTEMBRE 1932.

- SECONDO LA TESTIMONIANZA DI BRYAN FOY, RIPORTATA DA ERZA GOODMAN, L'IDEA BASE DEL FILM SAREBBE STATA UTILIZZATA IN PIU' DI UNA DOZZINA DI OPERE POST.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy