Le tardone

"La svitata": Una ricca vedova, oggetto di burle continue da parte di un gruppo di giovani, si accorge in tempo della più atroce di queste e riesce a risolverla a suo vantaggio.

"Un delitto quasi perfetto": Un marito, stanco dell'esuberanza ginnica e domestica della moglie corpulenta, ne commissiona l'eliminazione a due marioli e per l'inettitudine di costoro muore in sua vece.

"Quaranta ma non li dimostra": Un'attrice non più giovane, tornata indietro negli anni per mezzo di un momentaneo trucco, viene corteggiata da un pescatore e, lusingata, sta al gioco.

"Canto flamenco": Una donna riesce a competere con una ballerina molto più giovane di lei conservando come amante un imberbe pianista.

"L'armadio": Per passare di grado, un inetto impiegato accetta dal principale l'incarico di mettere in scena un adulterio con la di lui moglie, e si ritrova nell'armadio con tre autentici amanti.
  • Altri titoli:
    Las otonales
  • Durata: 116'
  • Colore: B/N
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: 35 MM, PANORAMICA
  • Produzione: MARINO GIROLAMI PER MARCO FILM
  • Distribuzione: PANTA (1964, REGIONALE)

NOTE

- IL FILM COMPRENDE I SEGUENTI EPISODI: "LA SVITATA", "UN DELITTO QUASI PERFETTO", "QUARANTA MA NON LI DIMOSTRA", "CANTO FLAMENCO" E "L'ARMADIO".

CRITICA

"Si tratta di una serie di episodi - che hanno per unico tema un certo tipo di donna ormai matura - platealmente farseschi, concepiti e realizzati, nella stessa misura, all'insegna del cattivo gusto." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 58, 1965)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy