LE SPIE AMANO I FIORI

ITALIA - 1966
L'agente segreto britannico Martin Stevens ha espletato un difficile incarico, recuperando in quarantott'ore un congegno elettronico di nuova invenzione - l'elettroscometro gamma - trafugato nei laboratori di Londra. Il suo diretto superiore alla sezione del controspionaggio, mister Harriman, lo incarica di completare la missione eliminando tre individui facenti parte dell'organizzazione internazionale che ha operato il furto del congegno. Martin, accettato l'incarico di malavoglia, giunge a Parigi e uccide il primo avversario, ma con stupore si accorge che costui è stato preavvisato e per poco non l'ha prevenuto. Anche il secondo bandito, un negro rifugiato a Ginevra, chiaramente a conoscenza della missione di Martin, viene eliminato e Martin si rende conto che qualcuno ha invertito il suo ruolo nella missione: da esecutore a vittima. Successivamente in un negozio di fiori, ad Atene, Martin, con la collaborazione di una fotografa francese, Genevieve, mette in opera un trucco ingegnoso nei confronti del terzo bandito da eliminare e riesce a scoprire che il proprio capo mister Harriman, è un traditore. Costui avendo organizzato il furto dell'elettroscometro gamma per conto di una potenza straniera, ha in effetti inviato Martin alla morte, assoldando tre killer con la speranza di disfarsi del subordinato e di poter tranquillamente disporre dell'invenzione. Nonostante tutto Martin sventa i piani del capo e avvalendosi della simpatia che ha suscitato in una cinese, Mei-Lang, stermina gli avversari e recupera definitivamente l'elettroscometro.

CAST

NOTE

HA PARTECIPATO AL FILM ANCHE IL COMPLESSO "THE NINIS". - TITOLO IN SPAGNA "EL GRAN DRAGON, ESPIA INVISIBLE". TITOLO IN FRANCIA "DES FLEURS POUR UN ESPION".
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy