LE MILLE E UNA NOTTE ALL'ITALIANA

ITALIA - 1973
LE MILLE E UNA NOTTE ALL'ITALIANA
Due giovani amici, William e Gasparo poeta l'uno, scultore l'altro, occupano il loro tempo, più che con l'arte, seducendo donne altrui. Penetrato, per scommessa, in casa di Messer Barnabo, geloso custode della propria moglie Rosalia, William induce l'uomo, che si crede tradito, a ordinare a un servo l'uccisione della consorte. Rosalia, però, fugge: si traveste con abiti maschili; viene catturata da un terzetto di briganti; salvata, infine, dallo stesso William, che la fa sua. Mastro Gasparo, intanto, è riuscito, ordendo un astuto inganno a possedere la moglie di ser Birignacco di Taccagna. Sia costui, che Messer Barnabo, scoprono quanto è avvenuto, ma per dabbenaggine si lasciano facilmente convincere, contro le apparenze, che le loro mogli siano state fedeli.

CRITICA

Il film, che mescola rozzamente novelle e dialetti diversi fra loro è una ricerca continua di occasioni in cui propinare dialoghi triviali e scene lubriche, senza alcuna remora per il buon gusto o per una visione etica dell'ignobile materia. (Segnalazioni Cinematografiche).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy