Le complici

ITALIA - 1998
Le complici
Anna, medico, sostituisce il titolare di un ambulatorio sul litorale romano. Qui arriva Marta, sconvolta e impaurita. Racconta di aver trovato morto un uomo nell'appartamento sul retro del ristorante l'Oasi. Poi Marta scappa via, Anna la rincorre proprio mentre passa una macchina della polizia che pattuglia il lungomare. Sul momento non succede niente, ma Anna e Marta sono le ultime due persone ad aver avuto contatti con l'uomo prima del suo omicidio. Anna ha passato la notte con lui, ma è confusa, non ricorda niente e la pistola che si è trovata accanto quando si è svegliata le fa pensare di essere lei l'omicida. Il sospetto di colpevolezza grava sulle due donne e le fa restare unite. Anna cerca di cancellare le tracce che potrebbero farla incolpare, ma poi va alla polizia a confessare il delitto. La polizia non sembra credere a questa versione e continua ad indagare. Marta in realtà ha piccoli precedenti penali, e un fratellino muto che vive in un vicino istituto religioso dopo la strage della famiglia in Sicilia. Quando la polizia accerta che l'uomo ucciso teneva il ristorante come copertura per traffici di droga, la soluzione è ormai a portata di mano. Anna affronta uno strozzino, lo fa confessare e in quel momento appare la polizia. La paura è passata. Anna e Marta adesso possono essere vere amiche. Sulla spiaggia ballano insieme al fratellino di Marta.
  • Durata: 91'
  • Colore: C
  • Genere: THRILLER
  • Tratto da: Romanzo "Complice il dubbio" di Maria Rosa Cutrufelli
  • Produzione: EGLE BASCONI, EMANUELA PIOVANO PER KITCHENFILM S.R.L.
  • Distribuzione: LUCKY RED (1999)

CRITICA

"Tratto da un romanzo di Maria Rosa Cutrufelli, 'Le complici', il film di Emanuela Piovano è un thriller al femminile nel quale, in realtà, i veri indizi da esplorare non appartengono al 'giallo' ma al 'rosa', non sono dunque quelli legati alla trama (e al genere) che appare in superficie, ma ai sintomi e ai segnali (travolgenti, inconfessati) che si celano sottotraccia. Singolare il cast: accanto alla dottoressa Antonella Fattori, recita un'atleta: la piccola Anna Rita Sidoti, campionessa della 10 chilometri di marcia, medaglia d'oro ad Atene '97, emula del triplista Giuseppe Gentile che, con Pasolini, interpretò 'Medea' accanto a Maria Callas". (Fabio Bo, 'Il Messaggero', 30 agosto 1999)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy