LE CHAT- L'IMPLACABILE UOMO DI SAINT GERMAIN

LE CHAT

FRANCIA - 1971
LE CHAT- L'IMPLACABILE UOMO DI SAINT GERMAIN
In una delle vecchie case condannate alla demolizione, nel quartiere parigino di saint Germain, sullo sfondo di immensi nuovi palazzi, sopravvive una vecchia coppia: Julien Bouin, tipografo in pensione, e Clémence, ex acrobata di circo, azzoppata da un grave incidente sulla corda. Il loro amore è pressoché spento sotto la cenere dei rimpianti e della noia quotidiana. Lui dice che non l'ama più, lei replica di amarlo ancora; ma quasi non si parlano: cucinano separatamente e consumano i pasti oguno a un tavolino proprio. Non hanno figli. Julien si affeziona a un gatto raccolto nella strada e Clémence ne è irritata e gelosa al punto da uccidere la bestiola. Julien allora se ne va in un albergetto dove in passato consumava squallidi adulterii. La padrona Nelly lo esorta continuamente a tornare a casa, dove Clémence, che evidentemente lo attende, si ammala. Julien ritorna, ma dichiara che non pronuncerà più una parola; comunica infatti mediante biglietti, dei quali alcuni esprimono premura. Mentre, sola in casa, Clémence rilegge i biglietti, che conserva, viene colpita da infarto. Julien rientra e la implora di dirgli qualcosa. Poi, non sopportando di dover vivere solo, si suicida accando al cadavere della moglie.
  • Durata: 86'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA KODAKCOLOR
  • Tratto da: ROMANZO DI GEORGES SIMENON
  • Produzione: LIRA CINETEL GAFER COMACICO (PARIGI) UNITAS (ROMA)
  • Distribuzione: REGIONALE
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy