LE AVVENTURE DI ULISSE

ITALIA - 1967
LE AVVENTURE DI ULISSE
A vent'anni dalla fine della guerra di Troia, Ulisse, re di Itaca, non ha ancora fatto ritorno in patria. La moglie Penelope e il figlio Telemaco continuano a sperare con immutata fiducia che l'eroe torni a riprendere il suo posto nella famiglia e nel regno. Ma il viaggio di Ulisse, insidiato da mille contrarietà, sembra destinato a concludersi tragicamente. Dopo essere sfuggito alle fauci del ciclope Polifemo, all'incantesimo della Maga Circe, al richiamo fatale delle sirene, e dopo essere giunto fino ad attraversare l'oscuro regno della morte, l'eroe è sospinto da una tempesta nel territorio dei generosi Feaci. Da costoro riceve una nave che gli consente di sbarcare nel patrio suolo di Itaca. Costretto a travestirsi da mendicante e a subire ogni umiliazione per non farsi uccidere dagli ambiziosi e corrotti pretendenti della moglie, i quali hanno invaso la reggia, Ulisse rivela successivamente la sua identità e con l'aiuto di pochi fedelissimi riesce a riconquistare il suo trono.
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: TECHNICOLOR
  • Tratto da: POEMA "ODISSEA" DI OMERO
  • Produzione: DE LAURENTIIS CIN.CA, RAI TV (ROMA), ORTF, BAVARIA FILM (MONACO), JADRAN FILM (ZAGABRIA)
  • Distribuzione: PARAMOUNT

NOTE

VERSIONE TEDESCA REALIZZATA DA LEONARD STECKEL

CRITICA

"Pur risultando nel suo complesso spettacolarmente valido, il film denuncia notevoli scompensi nel ritmo del racconto [...]." ("Segnalazioni Cinematografiche")
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy