LA VITTIMA DESIGNATA

ITALIA - 1971
Un disegnatore si sposa per interesse e poi si innamora di una dolce fotomodella. Il conte Matteo Tiepolo, ansioso di liberarsi del fratello, gli propone un omicidio incrociato: l'uno fungerà da sicario all'altro, offrendo poi al complice un vero alibi.

CAST

NOTE

REVISIONE MINISTERO GIUGNO 2000

CRITICA

Si sono messi in quattro a sceneggiare un'idea presa in prestito da Patricia Highsmith. Quel che funziona non è nuovo e il finale a sorpresa non funziona. (Laura e Morando Morandini, Telesette) Un film giallo dal meccanismo narrativo accuratamente congegnato, nel quale male si amalgamano taluni motivi simbolici posti in evidenza soprattutto nella parte conclusiva. (Segnalazioni cinematografiche)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy