La vita è breve ma la giornata è lunghissima

ITALIA - 2004
Documentario digitale su un gruppo di giovani attori italiani emergenti.
  • Altri titoli:
    Life is short, but the day is far too long
  • Durata: 78'
  • Colore: C
  • Genere: DOCUMENTARIO
  • Specifiche tecniche: HD, 16/9
  • Produzione: RITA ROGNONI PER PUPKIN PRODUCTION S.R.L., ITC MOVIE, LA7, SKY

NOTE

- PRESENTATO IN CONCORSO ALLA 61MA MOSTRA INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI VENEZIA (2004) NELLA SEZIONE "CINEMA DIGITALE" HA RICEVUTO UNA MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA.

CRITICA

"Gianni Zanasi e Lucio Pellegrini, che firmano 'La vita è breve...', sono cineasti di arguzia fantastica, sanno maneggiare suoni, tempo, umorismo. Il rischio anche qui era altissimo, il solito pianto corale sul cinema italiano. Ma i cineasti, appunto, conoscono l'ironia e sanno cosa significa 'cinema politico', che questo è prima di tutto, e in piacevolezza, il loro film. Il contrappunto a cause di divorzio e sogni nel cassetto, brunch in terrazza del gruppo (tra gli altri Maddalena Maggi, Carlotta Natoli, Dino Abbrescia) sono le manifestazioni contro la guerra e Bush in città, sit in e incontri scanzonati, l'adolescente fuggita di casa che si piazza da uno di loro finché il fratello energumeno non la porta via. Zanasi ha fatto 'Nella mischia' e 'A domani', Pellegrini 'Ora o mai più', due forme di cinema diverse, stessa indipendenza mentale e voglia di giocare. Con lucida passione." (Cristina Piccino, 'Il Manifesto', 9 settembre 2004)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy