La vergogna

Skammen

SVEZIA - 1968
La vergogna
Durante la guerra, Eva e Jan abbandonano il loro lavoro di musicisti e decidono di ritirarsi in una fattoria isolata dal mondo. Soltanto l'arrivo dei paracadutisti nemici sull'isola su cui vivono li costringe a un brusco risveglio e a interessarsi di nuovo alla realtà che li circonda. Quando l'esercito regolare riesce ad avere la meglio, Eva e Jan vengono accusati di collaborazionismo, arrestati e messi sotto tortura. L'intervento di Jacobi, il sindaco del paese da tempo innamorato della donna, permette loro di essere liberati, ma ormai l'equilibrio si è rotto. Scossi ed esasperati, Eva e Jan si lasciano andare a liti e recriminazioni che spingono la donna a concedersi a Jacobi. Ormai la tragedia è nell'aria.
  • Altri titoli:
    Shame
  • Durata: 103'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: SVENSK FILMINDUSTRI, CINEMATOGRAPH AB
  • Distribuzione: DEAR (1969) - DVD: TEODORA FILM (2010)
  • Vietato 14

NOTE

- PRIMA PROIEZIONE PUBBLICA: 29 SETTEMBRE 1968.

CRITICA

"Il regista, affrontando il tema della disumanizzazione provocato dalla guerra - ambientata in un paese e tempo indeterminati - differenziandosi dalle sue opere precedenti, con una eccessiva ricerca dei particolari e con uno stile convenzionale, rende in parte prolissa la narrazione. Buona l'interpretazione." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 66, 1969)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy