La vela incantata

ITALIA - 1982
La vela incantata
Nell'Italia degli anni Trenta Angelo, trentenne, insieme al fratello, Tonino, ancora adolescente, girano per i paesi con il loro "cinema ambulante". Quando finalmente ritornano nel loro paese natale, Angelo ritrova il suo primo amore, Anna, con la quale ha avuto un rapporto burrascoso e, nonostante lei ora sia sposata, comincia a frequentarla. Angelo vorrebbe smettere di vagare da un paese all'altro e quando conosce Alberta, una ragazza del paese che si è innamorata di lui, ne ha la possibilità perché lo zio di lei gli offre il suo sostegno finanziario per aprire una sala cinematografica. Angelo però deve fare i conti con Tonino che sentendosi un po' trascurato dal fratello si è avvicinato a Giovanni, un intellettuale antifascista che lo sprona a combattere per i suoi ideali. Quando Tonino prende parte ad una protesta operaia che finisce nel sangue, Angelo cerca di convincerlo a non esporsi al ruschio di essere considerato un sovversivo dal Regime. Tra i due fratelli è lotta aperta. Tonino arriverà a distruggere la 'vela incantata', il telone su cui il fratello vorrebbe proiettare un documentario dell'Istituto Luce con immagini manipolate dal Regime e lascerà Angelo solo e sconfitto...
  • Altri titoli:
    L'écran magique
  • Durata: 112'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: ENZO PORCELLI PER ANTEA CINEMATOGRAFICA PER RAI

NOTE

- ASSISTENTE ALLA REGIA: STEFANO REALI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy