La sposa sognata

Dream Wife

USA - 1953
Clemson Reade lavora per il governo americano e, di ritorno da un viaggio nel Bekistan, decide di affrettare le nozze con la sua collega Priscilla. Ma lei, che sta affrontando delle trattative per conto del governo, pensa di non poter lasciare il lavoro in questo momento e gli chiede di posticipare ancora il matrimonio. Clemson però sogna una moglie concentrata su di lui e sulla casa, perciò manda a monte il fidanzamento. Nel suo ultimo viaggio, Clemson ha conosciuto una ragazza molto speciale, Tarij, la figlia del re del paese, che rappresenta proprio il suo ideale di donna, così telegrafa immediatamente al padre della ragazza chiedendola in sposa. La risposta è affermativa e la giovane arriva in America dopo pochi giorni, rendendo Clemson entusiasta. Lui però vorrebbe che la sua futura sposa, tutta dedita a lui e alla casa, si comportasse come le ragazze americane. Priscilla, che fa da interprete tra i due promessi sposi, tenta di aiutarlo perché sa che quando Tarij si comporterà come le altre ragazze, smetterà di piacergli. Infatti accade proprio questo e Tarij, che si è adeguata al suo nuovo mondo, capisce di voler scegliere anche lei l'uomo che ama come compagno per la vita.

CAST

CRITICA

"E' una commedia brillante, ben diretta, ben recitata, divertente." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 34, 1953)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy