LA SPADA DELL'ISLAM

ITALIA - 1961
LA SPADA DELL'ISLAM
Prima di venire ucciso da un gruppo di congiurati il Sultano dell'Islam riesce a porre in salvo la figlia Gihad ed il giovane principe Mamuth, affidandoli alla protezione d'un devoto amico, Salim. Questi, perché i sicari perdano definitivamente le tracce dei due giovani, li affida ad un mercante di schiavi, il quale vende la fanciulla alla regina Shagaret e Mamuth al principe Aibek. Dopo quindici anni Salim, che è divenuto cieco a causa delle torture inflittegli dagli assassini del sultano, ritrova sia Gihad che Mamuth. Intanto la regina Shagaret fa assassinane Aibek dopo averlo sposato, e rimane a sua volta vittima della prima moglie di lui. Rimasto vacante il sultanato di fronte all'imminente pericolo di una invasione tartara i dignitari della corte affidano a Mamuth, reintegrato nel suo nobile rango, l'esercito dell'Islam che questi conduce alla vittoria. Tornata la pace, Mamuth sarà acclamato nuovo sultano ed avrà accanto a sé, sul trono, l'amata Gihad.
  • Durata: 97'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE EATMANCOLOR
  • Produzione: ENRICO BOMBA PER FI.C.IT. (COMPAGNIA CIN.CA ITALIANA) RAMSES NAGUIB, MISR. CO (CAIRO)
  • Distribuzione: REGIONALE - FLORIDA CIN.CA

NOTE

TITOLO EGIZIANO "WA ISLAMAH"
- FILM DESTINATO AL MERCATO NORDAFRICANO E PRATICAMENTE INEDITO NELLE SALE ITALIANE. RIESUMATO DA QUALCHE TV PRIVATA.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy