La signora è stata violentata

ITALIA - 1973
La signora è stata violentata
Pamela, giovane moglie dell'ingegnere Sandro Traversa, non vuole più avere rapporti col marito poiché si ritiene "contaminata" dal diavolo, che l'avrebbe posseduta contro natura al termine di una cena in cui s'era fatto uso, scambiandola per infuso, di una potente droga nepalese. Convinto da uno psicanalista - per il quale il vero responsabile non può essere che uno dei convitati - che il modo di guarire Pamela è farglielo rincontrare. Sandro spinge la moglie, con alterno successo, tra le braccia di un industriale impotente, di un indiano omosessuale, di un professore satiro, di un prete irlandese, di un garzone di bar e di un portiere. Tutto si rivela inutile, però, e la coppia si separa. Grazie ad alcune immagini scattate clandestinamente da un fotografo di riviste pornografiche, Sandro scopre infine, che il presunto diavolo era lui stesso, per cui può tornare, felice, dalla sua Pamela.
  • Durata: 102'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: MEGAVISION
  • Distribuzione: PAC - LINEAFILM

CRITICA

Banale satira della psicanalisi, l'insipida commediola si basa su una comicità a sfondo sessuale, in cui sono coinvolti, fino alla vera e propria irrisione, sia la morale cristiana che la religione, rappresentata da un prete miserabile e da un suo superiore che non gli è da meno. (Segnalazioni Cinematografiche, vol.76, p.80).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy