LA SFINGE D'ORO

ITALIA - 1967
LA SFINGE D'ORO
L'archeologo prof. Nichols, studiati alcuni rapporti d'uno scomparso collega, si convince che a sud di Aresh, nel deserto della Nubia, si trova effettivamente la tomba del faraone Aposis contenente tra l'altro una sfinge di vetro e decide di finanziare una spedizione. Mentre attende l'arrivo della nipote Jenny con i documenti dello studioso defunto ed una sonda elettronica, si reca sul posto con una carovana composta da uomini di fatica reclutati al Cairo dai misteriosi Mirko e Theo, e dalla segretaria Paulette, una ballerina scoperta per caso e bisognosa di lavorare. Nel frattempo giunge anche Jenny la quale, prima ancora di incontrare lo zio, viene derubata dei documenti e della sonda in circostanze misteriose. Nichols individua la tomba e vi penetra, constatando l'esattezza delle intuizioni sue e del collega morto, ma viene aggredito da Mirko e Theo che rivelano le loro losche intenzioni e l'intrigo ordito insieme alla stessa Paulette. Ma, come sempre, anche questa volta i briganti non goderanno il frutto dei loro tradimenti e delitti.
  • Altri titoli:
    THE GLASS SPHINX
    LA ESFINGE DE CRISTAL
    ABUL HOLAL ZUGAGUI
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: FULVIO LUCISANO PER ITALIAN INTERNATIONAL FILM (ROMA) PICASA (MADRID) COPRO FILM (CAIRO)
  • Distribuzione: ITALIAN INTERNATIONAL FILM

NOTE

TITOLO SPAGNOLO: "LA ESFINGE DE CRISTAL". - TITOLO EGIZIANO: "ABUL HOLAL ZUGAGUI". - SECONDO TESTI AMERICANI AVREBBE COLLABORATO ALLA REGIA ANCHE L'EGIZIANO KAMEL EL SHEIKH, ALLA FOTOGRAFIA CLAUDIO RACCA E SOGGETTO E SCENEGGIATURA SAREBBERO RISPETTIVAMENTE DI ADRIANO BOLZONI E ADALBERTO ALBERTINI E BOLZONI E LOUIS HEYWARD. PROBABILMENTE COSTORO COLLABORARONO ALLA VERSIONE U.S.A. DISTRIBUITA NEL 1968 COL TITOLO "THE GLASS SPHINX".
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy