LA ROSA TATUATA

THE ROSE TATTOO

USA - 1955
LA ROSA TATUATA
Serafina Delle Rose, una siciliana emigrata in America, vive in Florida insieme a suo marito Rosario, un camionista, e la loro figlia Rosa. Per mantenersi Serafina fa la sarta, ma vive esclusivamente per suo marito, per il quale prova un amore profondo, romantico e nello stesso tempo, passionale. Quando suo marito muore in un incidente d'auto, per Serafina la vita sembra avere perduto ogni senso e si chiude in casa. Anche quando scopre che Rosario aveva da alcuni anni una relazione con un'altra donna, Serafina non si rassegna e malgrado distrugga l'urna con le ceneri del marito, non riesce ad uscire di casa. Per la figlia Rosa l'esistenza diviene ogni giorno sempre più insopportabile, finché non conosce un marinaio, Jack, e se ne innamora. Dopo lunghe lotte, Rosa riesce a presentare il ragazzo a sua madre e ad avere la sua benedizione, malgrado Serafina pretenda il giuramento da parte di Jack di rispettare la ragazza fino al matrimonio. Serafina dovrà imparare di nuovo a vivere e l'incontro con Alvaro, un rude camionista che ama vagabondare e che le ricorda Rosario. la cambierà profondamente.
  • Durata: 109'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION
  • Tratto da: COMMEDIA OMONIMA DI TENNESSEE WILLIAMS
  • Produzione: PARAMOUNT PICTURES
  • Distribuzione: PARAMOUNT - CIC VIDEO.

NOTE

- 3 OSCAR (1956): MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA (ANNA MAGNANI), MIGLIOR FOTOGRAFIA (JAMES WONG HOWE), MIGLIOR SCENOGRAFIA (HAL PEREIRA E TAMBI LARSEN).

- GOLDEN GLOBE 1956 AD ANNA MAGNANI COME MIGLIOR ATTRICE E A MARISA PAVAN COME MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA.

CRITICA

"Dal dramma di Tennessee Williams un melò d'altri tempi, eccessivo e ridondante costruito per le robuste spalle di Anna Magnani (puntuale Oscar) che come un terremoto travolge ogni cosa con irruenza popolaresca e casalinga spontaneità. Grandissima. Una lezione obbligatoria, anche se ormai è tardi, per Ornella Muti e Valeria Golino". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 26 settembre 2003)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy