LA RAGAZZA DEL VAGONE LETTO

ITALIA - 1979
Negli scompartimenti della medesima carrozza di un treno prendono posto: Giulia prostituta amica del capotreno e con lo stesso in combutta; la signora Anna con il marito che spera di ristabilire con lei rapporti meno burrascosi; l'anziana Mary, gravemente ammalata, e rispettivo marito; la signora Sino, la giovane figlia Elena e il Signor Sini, morbosamente attaccato alla figlia; un poliziotto di scorta a Pierre, detenuto politico; e tre giovanotti scapestrati: David Schuman, Elio e Nico. I tre, dopo aver dato fastidio a tutti nel vagone ristorante, tentano di aggredire le donne più giovani e vengono incautamente affrontati dal poliziotti al quale strappano la pistola. Forti dell'arma, essi bloccano la carrozza letto e la carrozza ristorante, riducono i compagni di viaggio a prigionieri e iniziano le loro bravate: violentano e sodomizzano Anna; costringono diverse persone a giacere con Giulia; determinano la morte della malata Mary. Tra gli umiliati passeggeri, solo il detenuto Pierre riesce a organizzare un contrattacco proprio quando, per una fermata inattesa, i tre scapestrati perdono la bussola. E Pierre li uccide ad uno ad uno. Giulia, avendo apprezzato il gesto di Pierre che è rimasto a sua volta gravemente ferito, lo assiste amorosamente.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy