LA PRIGIONIERA DELL'ISOLA

LA DANSE DE LA MORT

ITALIA, FRANCIA - 1946
Al tempo della dominazione austriaca in Italia, un capitano, dal carattere duro e inflessibili, viene inviato a comandare una colonia penale, su di un isolotto, al largo della costa. Passano gli anni ed egli, rimasto capitano, è sempre lì: inviso a tutti, arido e senza cuore, si compiace soltanto della propria inflessibilità. E' lì con la moglie, che vi ha condotto giovane sposa, e con la figlia, giovane e bella, che non conosce quasi il sorriso. Il carattere duro e prepotente del comandante ha tolto ogni dolcezza alla vita familiare: tra moglie e marito non c'è più che un odio implacabile. Vittima della propria megalomania, il capitano si trova di fronte ad un ammanco di cassa: la moglie ne approfitta per denunciarlo al comando superiore. Disposta un'ispezione, non si riscontra alcuna irregolarità: il nuovo medico della colonia, amico del capitano e amico d'infanzia della moglie ha dato al capitano il denaro mancante. Questi, avendo appreso che la moglie l'ha denunciato, la picchia selvaggiamente. Essa si rifugia in casa del medico, suo antico innamorato: il capitano li sorprende, mentre si baciano appassionatamente. La figlia, che ha favorito la fuga di un condannato politico, da lei amato, fugge per raggiungerlo. Tutto crolla intorno al comandante, che ammalato di cuore, soccombe ad una crisi.
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: ANTONIO BARONI PER ARDEA FILM
  • Distribuzione: ATLANTIS
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy