La pista bulgara

ITALIA - 1994
Al funerale di Nicolaj Fedorov assiste il capo dell'ente internazionale antidroga. Il defunto era uno degli agenti bulgari dell'antidroga, ucciso in una imboscata. Era stata Sura, che lo aveva assassinato e ora la sua vedova, Mirna decide di vendicarlo. L'occasione per Mirna di realizzare la sua vendetta arriva. Viene scelta per collaborare con Marc Fremont, il quale scopre che Sura è in rapporto con Andrej Solivec, direttore della prigione di Plovdiv. Marc si fa arrestare ed inviare alla prigione. Ma Solivec scopre la vera identità di Marco e vuole ucciderlo. Mirna ed Istvan uno dei suoi colleghi bulgari, irrompono nella prigione e salvano Marc.

CAST

NOTE

- REVISIONE MINISTERO APRILE 1994.

- LUNGHEZZA METRI 2.596.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy