LA NOTTE DELL'ADDIO

ITALIA - 1966
LA NOTTE DELL'ADDIO
Gino e Maria, due innamorati, si salutano prima che l'uomo parta per la guerra, nel corso della quale verrà fatto prigioniero. Rimpatriato alla fine delle ostilità, Gino stenta a riconoscere la sua Milano cosparsa di rovine materiali e morali. Qui viene a sapere che la fidanzata, credendolo ormai morto, si è sposata con una persona ricca ed è madre di un bambino. Dopo aver tentato invano di trovare un lavoro onesto, Gino si lega a Gip, un losco trafficante dal quale crede d'esser stato salvato da un'aggressione e che gli ha procurato l'amicizia d'una entraîneuse: Juliette. Fra i due s'accende un sentimento sincero e il desiderio di procurare all'amica un tenore di vita migliore, induce il reduce ad accettare di collaborare ad un colpo organizzato da Gip. Si tratta di sequestrare un bambino e richiedere un grosso riscatto ai genitori. Solo quando è ormai troppo tardi, Gino viene a sapere da Juliette che il bambino in questione è il figlio dell'ex fidanzata Maria. Pentito, Gino telefona a Maria e permette alla polizia di tendere una trappola ai rapitori; Gip, vedendosi tradito, gli spara ferendolo e rimane a sua volta ucciso dai poliziotti.
  • Durata: 76'
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR
  • Produzione: CINEDAN
  • Distribuzione: REGIONALE
  • Vietato 14
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy