La nipote Sabella

ITALIA - 1958
La nipote Sabella
Carmelina, sorella di Sabella Renzullo, ha sposato Garofaniello, mentre Raffaele, il giovane nipote di Sabella, è finalmente riuscito a convolare a nozze con Lucia. La supposta presenza del petrolio nel sottosuolo di un terreno arido e incolto che apparteneva al vecchio Renzullo, scatena rivalità e dissidi tra le due coppie giacché, in base ad una clausola del testamento del defunto proprietario, quel terreno spetta alla famiglia che per prima avrà una bambina, cui dovrà esser dato il nome della nonna. La vecchia Sabella parteggia per i giovani nipoti, ma intanto Garofaniello e Carmelina, coll'aiuto di un medico, architettano un imbroglio: lasciano la loro casa, adottano una bambina, e ritornano per vantare i loro presunti diritti. La verità verrà presto a galla e, dopo infinite peripezie, il buon senso avrà la meglio...
  • Durata: 90'
  • Genere: COMMEDIA
  • Produzione: TITANUS
  • Distribuzione: TITANUS

CRITICA

"Ideato e realizzato come seguito del precedente 'La nonna Sabella', questo film non possiede del primo quella freschezza di idee e di situazioni che in buona parte lo giustificava. Gli autori del soggetto sembra si siano soprattutto preoccupati di imbrogliare le cose per conferire all'azione un po' di movimento e di animazione (...)". (Umberto Tani, "Intermezzo", 11, 15 giugno 1959).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy