La morte viene dallo spazio

ITALIA - 1958
La morte viene dallo spazio
Con la collaborazione di scienziati di ogni parte, viene lanciato da una base dell'ONU verso la luna un poderoso razzo atomico guidato da un pilota. In seguito ad un incidente occorso durante il volo, il razzo cambia rotta improvvisamente ed il pilota si salva a stento sganciando la sua cabina dall'ordigno, il quale va a esplodere in un sistema di asteroidi, a milioni di chilometri dalla terra. Ma i piccoli pianeti, distolti dalla propria orbita, incominciano a precipitare verso la terra. Mentre in ogni parte del mondo, le folle atterrite dalla prospettiva dell'imminente bombardamento cosmico, cercano una via di scampo, gli scienziati studiano ogni mezzo per evitare la catastrofe che sta per distruggere una parte notevole della popolazione del globo. Finalmente, quando tutto sembra perduto, si fa strada un'idea geniale: con la collaborazione concorde degli Stati maggiori delle grandi potenze vengono lanciati contro gli asteroidi migliaia di missili a testata atomica, i quali riescono a disintegrare i corpi celesti, sventando così l'incombente tragedia.
  • Durata: 80'
  • Genere: FANTASCIENZA
  • Produzione: GUIDO GIAMBARTOLOMEI PER LA ROYAL FILM (ROMA), LUX FILM (PARIGI)
  • Distribuzione: REGIONALE

NOTE

E' IL PRIMO FILM DI FANTASCIENZA REALIZZATO IN ITALIA (ESCLUDENDO "1000 KM AL MINUTO" GIRATO NEL 1940 DA MATTOLI, LA CUI AMBIENTAZIONE "SPAZIALE" ERA SOLO UN PRETESTO PER UNA STORIA COMICA).
TITOLO FRANCESE: LE DANGER VIENT DE L'ESPACE.

CRITICA

"(...) La trama è ideata molto ingegnosamente e la tensione che l'azione suscita va aumentando e non viene meno fino alla conclusione". (A. Albertazzi, "Intermezzo", 18/19,15/10/1958).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy