LA MANO

LA MAIN

FRANCIA - 1969
Philippe Anger, uno studioso di antica arte giapponese, afflitto da turbe psichiche risalenti all'infanzia, tenta di liberarsi dei suoi incubi trasferendoli nella sceneggiatura di un film, nella quale immagina l'assassinio di un uomo da parte della moglie e del suo amante. Compiuto il delitto, i due assassini cercano di sbarazzarsi del cadavere chiudendolo in un baule: per potervelo introdurre, però, sono costretti a tagliargli una mano, la quale, dopo varie vicissitudini, indurrà la donna a confessare. Successivamente l'allucinante vicenda si ripete nella realtà: Philippe viene ucciso e il suo cadavere subisce la sorte che egli aveva immaginato.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: GIALLO
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR
  • Produzione: PROFEFI PECF ONIRIS (PARIGI) PIC (ROMA)
  • Distribuzione: WARNER BROS SEVEN ARTS

NOTE

- REVISIONE MINISTERO APRILE 1994
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy