LA GATTA

LA CHATTE

FRANCIA - 1958
Dora, giovane vedova, il cui marito militava nelle file della Resistenza ed è stato ucciso dalla Gestapo, si unisce ai partigiani per continuarne l'opera. Ella partecipa attivamente all'azione che porta al trafugamento ed all'invio in Inghilterra di importanti documenti segreti tedeschi, ma questa sua attività non passa inosservata ed ella viene ricercata dalla Gestapo. Dora ha incontrato a Parigi un uomo. Bernard Moser, che si fa passare per un giornalista svizzero, e tra i due è sorto un reciproco sentimento d'amore. La donna, che ha piena fiducia nel suo amico e non ha dubbi sulla sua identità, gli confida tutti i segreti dell'organizzazione cui appartiene; Bernard però non è un giornalista svizzero, ma un ufficiale tedesco che si è messo in borghese per godersi in libertà la sua licenza. Egli non tradisce l'amante, ma rientrato in servizio, si lascia sfuggire qualche accenno alla sua relazione con Dora, e questo basta ai suoi superiori per riconoscere nella sua amica la persona ch'essi cercano accanitamente. Avendo ricevuto l'ordine di consegnare la donna alla Gestapo, Bernard, per salvarla, eseguisce l'ordine e poi si sostituisce a lei nel denunciare i nomi dei partigiani ricercati. Dora viene liberata, ma il capo dei partigiani, che è sfuggito all'arresto, crede che la cattura degli altri sia dovuto al suo tradimento e l'uccide.
  • Durata: 105'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: CINO DEL DUCA/ELYSEES FILMS/METZGER/WOOG/FIDES/BALAR
  • Distribuzione: CINO DEL DUCA
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy