LA GANG DELL'ANNO SANTO

L' ANNEE SAINTE

ITALIA, FRANCIA - 1976
LA GANG DELL'ANNO SANTO
Max Lambert, anziano ladro ospite delle patrie galere, in occasione dell'Anno Santo viene convinto dal compagno di cella, Bizet, a evadere per raggiungere Roma e recuperare il malloppo di un colpo. Serviti a puntino da un brigante a riposo, Marcel Scandini, i due fuggono e a tempo di record salgono su un aereo diretto alla Città Santa: Max indossa gli abiti da vescovo di Malines e usa il nome di Mons. Lambrecht; Bizet è travestito da abate-segretario. La presenza sull'aereo di Christina, vecchia fiamma di Max e ora duchessa, non costituisce ostacolo per l'amicizia e l'immediata complicità dei due. Il pasticcio nasce invece per il dirottamento a Tangeri dell'aereo messo in atto da tre giovani. Allo aeroporto marocchino, Mons. Lambrecht riesce a scongiurare il peggio e ad appropriarsi del forte riscatto pagato dal'Air Italia. Ma a Roma la coppia dei "salvatori" viene attesa dal commissario Barbier e dalla polizia italiana. Il recupero della forte somma e il gesto compiuto da Max eroicamente gli ottengono una sorta di condono. Però, quando giungono sul posto ove il tesoro era nascosto, Max e Bizet trovano una bella chiesa moderna costruita con il denaro "miracolosamente" emerso per un fulmine.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: GROTTESCO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: TF 1 SNC (PARIGI) TRITONE (ROMA)
  • Distribuzione: CIDIF
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy