La fine dell'avventura

The End of the Affair

GRAN BRETAGNA - 1955
La fine dell'avventura
Maurice Bendric è uno scrittore che sta lavorando a un nuovo romanzo. Per avere delle informazioni che gli servono si rivolge a un suo vecchio amico, Henry Mays. Questi gli presenta sua moglie Sara, in grado di poterlo aiutare. I due cominciano a vedersi molto spesso e benché si innamorino, Sara esita a divorziare da suo marito Henry. Una sera, mentre Sara lo aspetta, Maurice viene travolto dallo scoppio di una bomba, e la donna disperata, fa un voto a Dio: se l'uomo che ama avrà salva la vita, lei troncherà senza mezzi termini la loro relazione. Maurice sopravvive e Sara, consigliata da un sacerdote, decide di tenere fede al suo giuramento. Senza dare spiegazioni, si allontana da Maurice e solo nel suo diario dà sfogo alla sua ribellione e alla tristezza. Maurice non riesce a capire e a darsi pace e ad acquistare quella pace che Sara ha trovato nella fede...
  • Durata: 105'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: romanzo omonimo di Graham Greene
  • Produzione: COLUMBIA PICTURES CORPORATION, CORONADO PRODUCTIONS (ENGLAND) LTD.
  • Distribuzione: CEIAD (1956)

NOTE

- NE E' STATO GIRATO UN REMAKE DAL TITOLO "FINE DI UNA STORIA" (1999) DA NEIL JORDAN.

CRITICA

Il film, che affronta un argomento difficile e delicato, qual è il travaglio spirituale di una sensibile anima femminile, non è sorretto da un'ispirazione abbastanza profonda ed appassionata. Alla accuratezza formale non s'accompagna un'approfondita analisi psicologica, dalla quale soltanto poteva derivare al lavoro la necessaria forza drammatica. Si tratta però ad ogni modo di un film realizzato con impegno, diretto e interpretato con precisione ed abilità." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 39, 1956)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy