La figlia dello Sceicco

Desert Sands

USA - 1956
La figlia dello Sceicco
I soldati del distaccamento avanzato che occupano un Forte nel mezzo del deserto del Sahara, aspettano che da Algeri arrivi una colonna di soldati pronti a dar loro il cambio. Il capitano David Malcolm arriva in elicottero a sostituire il comandante del distaccamento, che è gravemente ammalato. La sera stessa del suo arrivo, Malcolm vede una croce infuocata. Con un manipolo di uomini, si avvicina e vede che i soldati che dovevano sostituirli sono stati giustiziati dopo essere stati brutalmente torturati. Da uno di loro, ancora in vita, Malcolm riesce a sapere che i colpevoli sono i Dilax, guerrieri indigeni. Il capitano chiede rinforzi, ma prima che arrivino, i Dilax assediano il Forte e chiedono la resa. Quando Malcolm rifiuta di concederla, i guerrieri fanno saltare la porta d'ingresso e invadono il Forte, uccidendo chiunque non deponga le armi. Il capo dei ribelli è El Zanal, figlio dello Sceicco che è stato ucciso da poco. Con lui c'è sua sorella Zara che odia i soldati occidentali perché crede che abbaino ucciso suo padre. Quello che El Zanal nasconde a sua sorella è che ad assoldare i sicari è stato loro zio Jala. Malcolm finge di collaborare alle richieste dell'invasore, che gli chiede aiuto per far cadere in trappola il battaglione che sta per arrivare. Malcolm spera di poter salvare i suoi uomini e, approfittando del fatto che Zara si è invaghita di lui, ne approfitta per tentare di penetrare nei sotterranei e far saltare il forte. El Zanal lo coglie in flagrante e ordina ai suoi uomini di immobilizzarlo, ma Zara ha scoperto la verità...
  • Durata: 66'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: 35 MM, SUPERSCOPE, TECHNICOLOR
  • Tratto da: romanzo "Punitive Action" di John Robb
  • Produzione: BEL-AIR PRODUCTIONS INC.
  • Distribuzione: DEAR

CRITICA

"Dopo un inizio felice il film cade nel fumettismo, sospeso tra baci e coltellate. Numerose le ingenuità e le incongruenze; normali la recitazione e la regia." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 39, 1956)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy