LA FIGLIA DEL CORSARO VERDE

ITALIA - 1940
Dall'omonimo romanzo di Scurial. Nel sec. XVII una colonia spagnola dell'America del Sud è minacciata da una orda di corsari. Il figlio del Governatore, per riabilitarsi da un passato avventuroso e non troppo onesto, propone al padre di farsi accettare dai banditi per poterli poi catturare. Il suo piano è temerario. Infatti, dopo alcune prove che supera brillantemente, egli è arruolato tra i corsari, ma in breve desta dei sospetti. Accusato di essere una spia è condannato a morte; ma la figlia del Corsaro Verde, un grande capo recentemente giustiziato, si interessa a lui e lo salva. Con i seguaci della ragazza egli può battere i banditi e liberare la colonia.

CAST

NOTE

SCENEGGIATURA NELLA RIDUZIONE OPERATA DA NINO ANGIOLETTI
MUSICA DIRETTA DA UGO GIACOMOZZI
DIRETTORE DI PRODUZIONE: PIERO COCCO
AIUTO REGISTA: AUGUSTO POGGIOLI

CRITICA

"(....) Il film è sciolto, gli altri episodi incalzano. Non vi sosta. A parte le inevitabili ingenuità del genere salgariano, la vicenda è ben condotta, i "tipi" dei pirati impastati con buon sapore, la ricostruzione accurata ed elegante. Fosco Giachetti è nato per la parte che sostiene. Efficacissima accanto a lui Doris Duranti, forte e bene Camillo Pilotto (...)". (Vice, "La Stampa", 30 gennaio 1941)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy