LA FANCIULLA DI PORTICI

ITALIA - 1940
LA FANCIULLA DI PORTICI
Durante la dominazione spagnola a Napoli, il figlio del Vicerè conosce, sotto mentite spoglie, la sorella del popolano Tommaso Aniello, detto Masaniello, e se ne innamora, ricambiato. La giovane rimane incinta e quando il bimbo nasce madre e figlio vengono rapiti e rinchiusi in un convento. Il fratello Masaniello, venuto a conoscenza degli avvenimenti, organizza un tumulto contro la famiglia reale. Il figlio del vicerè, obbligato dal padre per ragioni politiche, sta per sposare una nobildonna spagnola. Il giorno delle nozze trova il coraggio di ribellarsi e, scoperto il rifugio della ragazza e del bambino, regolarizza la loro posizione. Il Vicerè, facendo di forza virtù, aderisce a queste nozze e nomina Masaniello capitano generale del popolo.
  • Durata: 88'
  • Colore: B/N
  • Genere: STORICO, ROMANTICO
  • Tratto da: UN'IDEA DI AUGUSTO TURATI
  • Produzione: ARTISTI ASSOCIATI
  • Distribuzione: ARTISTI ASSOCIATI

NOTE

- GIACOMO DEBENEDETTI HA COLLABORATO ALLA SCENEGGIATURA NON ACCREDITATO

- GIRATO NEGLI STABILIMENTI PISORNO DI TIRRENIA

- IN MOLTI MANIFESTI DELL'EPOCA E' STAMPATO, ERRONEAMENTE, IL NOME DI ANNIBALE NINCHI ANZICHE' CARLO NINCHI

- MAESTRO D'ARMI: ENZO MUSUMECI GRECO

- OPERATORI: TONINO DELLI COLLI, ROMOLO GARRONI
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy